mercoledì 28 aprile 2010

Angelo Casciello al Frac di Baronissi

Si è aperta nel mese di Marzo di quest’anno, al Frac di Baronissi, una ampia rassegna dell’artista salernitano Angelo Casciello, dal titolo Le Giornate Disegnate, Disegni e Maquettes, per la cura attenta di Massimo Bignardi, critico e storico dell’arte, direttore del Frac.

Il catalogo, edito per le Edizioni Plectica, si apre con un lungo saggio del curatore, che accompagna il visitatore nelle segrete stanze di Casciello, che per la prima volta, ha esposto, e messo in luce, una grande quantità di disegni inediti, amorevolmente custoditi in questi anni, e abilmente selezionati da Bignardi, a tracciare un itinerario dei segni, per certi versi minimale, tanta è l’eleganza che rivelano questi segni vergati con mano felice, sulle bianche, intonse superfici di carta.



“ Il disegno è l’onesta dell’arte “ . Per anni questo motto, è quanto ricorda Matisse nel 1937, si è riproposto al suo pensiero con il peso di un monito. Era inciso nel marmo del piccolo monumento dedicato ad Ingres posto, continua il ricordo, “ nel vestibolo del corso di disegno, detto ‘ Cours Yvon ‘, all’Ecole Nationale des Beaux-Arts. Più avanti, nella chiosa del testo apparso sulla rivista “ Verve “, il maestro della Danse dando continuità a tale affermazione, scrive: “ L’importanza di un artista si misura con la quantità di nuovi segni da lui introdotti nel linguaggio plastico “.

Così Bignardi apre il suo lungo ed esaustivo saggio sull’artista di Scafati, con cui ha condiviso una lunga stagione trentennale di sviluppi e cammini paralleli nell’arte.


Dopo la mostra antologica del 2003 a Castel dell’ Ovo di Napoli, dove Casciello lasciò mano libera ai lavori di scultura eseguiti nei decenni scorsi, accompagnati da grandi tele di pittura a dialogare con gli imponenti obelischi di ferro, ora, questa mostra concentrata e ragionata, pone in essere la conoscenza dell’intensa attività disegnativa, che da sempre ha svolto, sottotraccia, riposta e silente, un lavoro di scavo e di conservazione di quei segni preziosi, che - sottratti all’oblio del tempo - come annota Maria Zambrano quando afferma “ Il tempo ha una origine abissale. E’ un abisso che si estende alla superficie. E così, la dimensione essenziale del tempo è la profondità, non la durata. Dura alla sua superficie. Dura nel mentre che sostiene, che non divora “ sono, la trama stessa concettuale che sorregge in alcuni casi, i successivi lavori; pittorici, oppure plastici, o anche restano disegni, opere in sé, parte gelosa e intima della vita dell’artista.


Nella vita di uno scultore, come da sempre e storicamente accertato, il disegno è un compagno di viaggio fedele, esso stesso è garanzia e assenza di solitudine nella vita creativa e operosa dell’artista; è un dialogo muto tra l’artista abile facitore di segni, e il foglio intonso che attende di essere campito, come accade ad Angelo Casciello, dal ductus magistrale, che recupera intense sopite gestualità antropologiche che dalla fine degli anni settanta lo seguono come un ombra.

Durante un suo lungo soggiorno a Milano nel 2003, Casciello, nell’impossibilità di ampi spazi per interloquire con superfici pittoriche e scultoree, si concede alla forza germinativa e pulsante del disegno; nascono in questo modo alcuni taccuini, e gli album serbati gelosamente per anni, dove il segno incontra il piacere dell’estro creativo, della rilassata, ma nello stesso tempo avvertita tensione, che nel rigore di forme che diresti liberamente riaffioranti, si solidificano per spessore concettuale, in ampie ariose schermature del pensiero.



Un altro Casciello sembra venir fuori da questa mostra, che svela e conferma quanto l’attività disegnativa, soprattutto nella vita degli operatori plastici, sia irrinunciabile, improcrastinabile; essa stessa, dal fondo del suo silenzio, arranca e morde lo spazio dell’esistenza, per bilanciare il peso della morte con il peso e la forza trascinante dell’azione.



Disegni, non è però il termine giusto, per indicare la pulsante e germinativa vitalità di questi lavori stagionati a lungo al chiuso e al silenzio dello sguardo, e vegliati dall’artefice - meglio dirli “ opere in sé “ che si dipartono dalla fine degli anni settanta, come “ Studi per terre “ dove i neri e i grigi cari all’autore iniziano a declinare valenze morfologiche assorbenti; oppure “ Studio per ambiente nero “, o “Rosso “ dell’ottanta - come rappresentano una vera rarità, alcuni Fotogrammi dello stesso anno, realizzati da Casciello in camera oscura, e facenti parte di un unico book di dieci opere, dove regna l’alchimia di segni, incisi, oppure prodotti dallo sfregamento di lastre, dal fumo di una candela, oppure da altri inventivi stratagemmi.

Gli anni ottanta declinano così, le loro valenze di riposte energie, come in “Studio per Tirerò tutti al centro della mia energia “ pastello oleoso su carta, di intense valenze antropologiche.

Altri, prepareranno il terreno a future sculture, imponenti, disseminate di memorie parlanti attraversi innesti eterocliti; altri ancora si trasformeranno in pitture vere e proprie, grandi pannelli parietali, dove Casciello, aperto il suo libro segreto, narra le sue storie di ieri mentre furioso, impazza il presente, così come accaduto nel 1991, quando l’artista dipinge le pareti della Abbazia Cistercense di Santa Maria a Realvalle, dando luogo ad un intervento in situ, che si dipana come un lungo racconto intimo dove il segno celebra la sua epifania; ispessito e grondante di umori terragni, invade il biancore grezzo delle pareti, innestando un ciclo di stagioni e di radici profonde, memore della fertilità della terra, dove la natura con i sui segni millenari, posa le sue tracce nell’antico luogo di culto.

Altri ancora, come una spirale ci risucchiano, mentre animati dal riserbo, continuano a vivere la loro esistenza di segni, sui fogli, dove la mano di Casciello li ha deposti tanto tempo fa, al riparo del clamore e dei rumori del mondo.

Una perenne ricerca mai interrotta di luoghi silenti e senza ospiti, di simboli disparati di matrice classica o onirica, strappati all’attualità o alla memoria, si sovrappongono e dialogano fittamente sul tessuto cromatico da cui sembrano, in concomitanza, emergere.

Categories

abisso (1) abitazioni fatisccenti (1) abusi dei media (1) abusivismo (1) abuso sui minori (1) accoglienza (2) acque cristalline (1) Addio al filosofo Aniello Montano voce limpida e possente (1) adriano celentano (1) Agerola (1) Agosto (1) Agosto dei fuochi (1) aids (1) aiuto (2) alberi millenari (1) alchimia (1) alcool (1) ambiente (6) amicizia (1) Angrisano (1) anni sessanta (1) antichi borgi (1) antologica ugo marano al frac (1) Antonio Ciraci (1) Antonio Davide (1) approfondimenti tematici (1) Archeo Club 1989-2009: un ventennio di febbrile attività (1) archiettura (1) Area 24 art gallery (1) arte contemporanea (1) Arte e Ambiente (1) arte e emergenze ambientali (1) ArteCinema 2013 (1) arti visive (2) Artiaco 2014 (1) artisti solitari (1) arturo ianniello (1) Aspettando Obama (2) Augè (1) Autori e lettori dietro le sbarre (1) avanguardie (1) bambini (1) banca (1) Battisti (1) Benoit Conort (1) bohème (1) Boris Pahor: bisogna imparare a rispettare il corpo degli altri (1) brulichio dell'azzuro (1) bruno giordano (1) Buon lavoro Presidente (1) buonabitacolo (1) cagliari come sarno (1) camera oscura (1) campi di calcetto (1) Campi Flegrei (1) cani e gatti (1) cani senza nome (1) cantautori (1) carte trasparenti scenari (1) Castel dell'Ovo (2) Castellabate (1) Castello dell'Abate (1) Castello Monastero di Casaluce (1) cecchini (1) Cézanne (1) cicli (1) Cilento (1) cimitero (1) cinema (1) Circoli Artistici (1) Ciro Vitale (1) ciro vitiello (1) Come la passione (1) Compagni di strada (1) Conferenza e Mostra di Arturo Casanova (1) conflitto nei Balcani (1) contaminazioni (1) contestazione (1) contesto storico (2) convegno a Nola (1) convegno su Nitsch (1) corpi violati (1) corpo a corpo (1) Correale (1) costume (1) crisi (1) cronaca nera (1) Crotone (1) cubismo (1) cultura (2) cultura americana (1) Dalla pittura allo schermo (1) dalla terra dei fuochi (1) dalla terra dei fuochi performance museo civico roccarainola (1) degrado (1) delitto Avetrana (1) desaparecido (1) design (1) devastazione ambientale (1) di mezzo il mare (1) Diana D'Ambrosio e Franco Tirelli al Summarte di Somma Vesuviana (1) dimenticati (1) diritti umani (1) Disturb Scafati (1) dittatura (1) dittature (1) diversità (1) divertimento (1) dolore (1) Domenico (1) Domenico Fatigati ad Aversa. Altri Luoghi (1) Domenico Modugno (1) Donne in carne ed ossa (1) Dorfles (1) durata (1) edgar morin (1) editoria (1) Elogio del Cantar Storie di SalvatoreCasaburi (1) emarginazione (1) emergenza ambientale (1) emergenza cagliari (1) Emilio Villa (1) enti di natura (2) Enzo Cucchi (1) Enzo Marino (2) enzo rega (1) Equilibrio Compositivo di Fatigati (1) ercolano (1) ernesto de martino (1) Ernesto Terlizzi (1) eruzioni (1) ESENIN (1) esoterismo (1) esperimento culturale (1) EST MEMORIALE (1) estrazione contadina (1) esule (1) extracomunitari (1) Fabio Donato (1) Falleria La Conchiglia di Torino (1) faro (1) Fatigati (1) Fatigati alla Feltrinelli (1) Favara (1) febbraio 2015 (1) fede cieca (1) ferie (1) Ferro 3 (1) Fieramosca (1) film e documentari sull'arte (1) filosofia (1) fiordo (1) Fondazione Morra (1) Forma Artis (1) fosse comune (1) fosse comuni (1) foto ingannevoli (1) fotografia (5) franchismo (1) franco capasso (3) franco capasso poeta in chiarissima luce (1) frontiera (1) fuga (2) funerali (1) futurismo (1) Gaetano Romano (4) Gallo. (1) garcìa lorca (1) genio (1) genius loci (1) gente di rispetto (1) geometrie del vedere (1) Gerolamo Casertano al Pan (1) Gezim Hajdari: il corpo (1) Gibellina (1) Gines Vincente Fernandez (1) Giorgio De Chirico e 36 Artisti Contemporanei a TELAVIV (1) giugno popolare vesuviano (1) GiugnoPopolare Vesuviano (1) Giulio e Danilo De Mitri al FRAC (1) gomorra (1) guerra civile spagnola (1) Hommage au festval Polyphonix (1) i festival multiartistico (1) i giri d'angolo di salvatore violante a san giuseppe vesuviano (1) Iazzetta (1) il coraggio della poesia (2) IL CORPO E L'ANIMA (1) Il Futurismo (1) Il killer silenzioso (1) il laboratorio di Vittorio Avella (2) Ilia Tufano (1) illuminazioni (1) Imagocollettiva di artisti (1) incidente (1) incisioni (1) India 70 (1) infanzia (2) Informazione (9) Ingeborg Bachaman (1) inquinamento (1) installazioni (1) isabella nurigiani (1) joe lansdale (1) killer senza nome (1) Km 1720 (1) Kouros Aversa (1) l'aldilà (1) l'artista e il suo travaglio (1) L'Eleganza Discreta della Tecnica (1) l'elmo (1) L'Inquieta Giovinezza (2) L'occhio dell’ arte (1) L’amara scienza di Luigi Compagnone (1) L’isola che aspetta (1) l’orfano (1) L’uomo essere naturale (1) la barca/piroga e altre storie (1) la belva (1) la donna senza volto (1) La Memoria dell'Oblio (1) La notte volgeva verso l’alba (1) La piovra è ovunque (1) la poesia (1) La radicalità dell'avanguardia di Stefano Taccone (1) la solitudine dello scrittore (1) Laboratorio Creativo 1974/1976 (1) lager nazisti (1) lago d'Averno (1) lava (1) lavoro nero (1) le protagoniste femminili (1) legalità (3) Leone d'Oro Venezia 2013 (1) Leopardi e Chopin nei loro rapporti con i genitori (1) Lessio e Fatigati (1) lettera di franco capasso a jean-charles vegliante (1) Letteratura (6) libertà (1) liceo E.Medi di Cicciano (1) Liceo Parmenide (1) liliana borriello (5) lingua di fuoco (1) Longobardo (1) luce e materia (1) luci della memoria (1) Ludovico Corrao (1) Luigi Fontanella (1) Luigi Ghirri (1) Luisa Bossa (1) luoghi (3) mafia (1) Maggio 2005 (1) maggio 2014 palazzo mediceo ottaviano (1) Magnani (1) malattia mentale (1) Maram (1) Maram al-Masri (1) Marcello Cinque (3) Marcianise-Caserta. (1) Maria Zambrano (1) Mario Lanzione al Frac di Baronissi (1) Mario Persico (1) Marte (1) Mathelda Balatresi (1) mediterraneo (1) Metart Maggio 2004 (1) Miche Sovente (1) mimmo beneventano (1) Mimmo Beneventano vittime di camorra (1) Mine in Fiore (1) minoranze (1) Miriam Makeba (1) missione dell'artista (1) morale (1) mostra a cura di Rosemarie Sansonetti Bisceglie (1) mostra area 24 art gallery napoli (1) mostra Franco Cipriano allo Spazio Zero 11 (1) Mostra l'Officina Calcografica Il Laboratorio di Nola alla Grafica Metelliana (1) mostre arti visive (1) munch (1) museo madre di Napoli (2) Museo Pino Pascali (1) nato a rocca (1) Nato di Vincenzo De Simone (1) natura astratta e informale (1) Natura Reale di Felix Policastro (1) Nel vento solare della luce (1) nicola oddati (1) Nola (1) Non ci fu appello (1) Non colpite Selim (1) non-luoghi (1) notti di solstizio (1) Obama (1) occidente (1) oppositori (1) Orestiadi (1) oriente (1) Oriundi Superfici Sotterranee Maria Eudòxia Mellào (1) oscillazioni del gusto (1) ostinazione (1) ottavian art festival (1) Ottaviano (1) Paesaggi (7) paesaggio (1) Pagea Art (1) palafitte (1) palazzo mediceo ottaviano (1) paolo naldi (1) parigi (1) parola (1) Pasolini (1) Pasquale Cappuccio (1) pedofilia (1) Peppe Pappa (1) performace al museo civico roccarainola (1) Pier Paolo Patti e Ciro Vitale al DISTURB Scafati (1) pino daniele (1) pippo del bono (1) piromani (1) pittura (1) poesia (2) poesia contemporanea (1) poeta scomparso (1) poeti (1) Poeti dietro le sbarre (1) Polignano a Mare (1) Politelli (1) presentazione catalogo Carmine Di Ruggiero (1) Prigioniera dei colori (1) Prigionieri dei colori (1) Primavera dell'arte (1) principe di San Severo (1) profondità (1) profondo Sud (1) Progetti Minimi (1) provocazione (1) psiche (1) pubblico e privato (1) pulizia etnica (1) quaderno (1) quadrelle (1) qurantennale de La Roggia (1) radici (1) raffaele cantone (1) raffaele falcone (1) Rauschenberg (1) renato barisani (1) ribellione (1) Riccardo Dalisi (1) ricerca (1) rifiuti (1) rifiuto (1) rigenerazione (1) riscatto (1) risorgere alla vita (1) roberto saviano (3) rom (1) Rosaria Iazzetta (1) Rosario e Luigi Mazzella in dialogo con le Matres (1) rosarno (1) Rossellini (1) Sacro GRA di Gianfranco Rosi (1) saggistica (1) salento (1) salvaguardia (1) Salvatore Violante (1) Sassi di Matera (1) scavi archeologici (1) sciagura abruzzo (1) scomparsa Angelo Vassallo (1) Scomparsa Camillo Capolongo (1) Scritti d'Arte (14) Scritti di Prisco De Vivo (3) scultura contemporanea (1) scuole (1) secondo appuntamento con il Futurismo a Nola (1) sfruttamento (3) SIANI REPORTAGE PRIZE 2013 (1) sisma abruzzo (2) sociale (1) sogno (1) solidarietà (2) Solo per giustizia (2) Sotto gli occhi di tutti (1) sperimentazione (1) Sperimentazione Plastiche (1) Sperimentazione Plastiche e Resine (1) Sperimentazione Resine (1) spoliazione (1) stagioni (1) storia e internazionalità. al Tamarin Business Center (1) storie di artisti (1) storie di donne e d ribellione (1) strage (1) Suketu Mehta (1) Summarte (1) Sylvia Plath (1) Taide (1) teatro (1) teatro popolare campano e meridionale (1) Telemachos Pateris : Il Labirinto della Memoria (1) Terlizzi in mostra a Matera (1) Terra de Fuochi (1) terra del rimorso (1) terra madre (1) terremoto abruzzo (3) territorio (1) testo critico (1) Togliere il nome alle cose (1) transitory (1) Tuba (1) turismo (1) Tutto il mio folle amore (1) ulivo (1) Un legittimo pensiero (1) un poeta in viaggio (1) Un volto e un nome (1) unacoppiadi artisti in viaggio (1) unicità dello stile (1) Vallo della Lucania (1) veggente dell'arte (1) Venturo (1) viaggio (1) villaggio (1) vIncenzo de simone (1) vini (1) violenza (1) visi parlanti (1) Vittorio Avella (1) voci dal carcere (1) Voci dalla terra vesuviana (1) Volti di donna nella vita di G. Leopardi e F. Chopin (1) vulcano (1) Witkin (1) world social summit (1) XIII Edizione Land Art Campi Flegrei (1) xxi edizione festa del merlo maschio di Saviano (1)