lunedì 2 marzo 2009

Venerdì 27 Febbraio a cura del Liceo A.
Rosmini di Palma Campania (Na ), con l’adesione della Metart Arte
Contemporanea, si è tenuto, nel Teatro Comunale, l’incontro con il poeta
albanese Gezim Hajdari, esule in Italia, che ha ricevuto, la cittadinanza
onoraria dalla città di Frosinone per meriti letterari.

Sono intervenuti,
Pasquale Gerardo Santella, Enzo Rega, Gaetano Romano, e Clemente Napolitano che
ha letto poesie dell’autore, gli studenti, i docenti del Liceo e il Preside
Salvatore Santaniello.

In sala, numerosi poeti del territorio; Raffaele
Urraro, Salvatore Casillo, Salvatore Violante, Prisco De Vivo, Alfonso
Severino, Giuseppe Vetromile, e Umberto Piersanti, in procinto di presentare la
sua ultima opera dal titolo L’albero delle nebbie ( Einaudi )presso la libreria
Guida di Nola.

Dopo l’introduzione di Gaetano Romano, centrata sull’importanza
dell’incontro in una scuola superiore da sempre aperta ai fermenti della poesia
contemporanea, dove sono transitati autori quali Fontanella, De Angelis,
Perilli, e ora Hajdari, ha poi volto lo sguardo alle problematiche del
territorio, auspicando che in futuro anche l’arte contemporanea possa trovare
diffusione e occasioni di incontro, con seminari e tavole rotonde - in modo da
colmare il vuoto esistente che priva gli studenti, fruitore del domani dell’
arte, delle risorse conoscitive indispensabili per transitare nei linguaggi
adoperati dagli artisti contemporanei.


Ha poi salutato Jezim con queste
parole “ Ovunque noi siamo, siamo con le nostre radici “.

Enzo Rega ha
affrontato i nodi centrali del pensiero del poeta albanese che vive in Italia
dal 1992, praticando i mestieri più umili e differenti sia in patria che nella
nuova terra, come zappatore, manovale, aiuto tipografo.

E’ uno snodo di
nostalgia e malinconia, quello che si rileva nel suo lavoro, ma anche di canto
disperato di dolore per la terra che ha dovuto lasciare, perché voce forte e
coraggiosa che non ha esitato a criticare le ramificazioni del potere del
passato regime di Enver Hoxha.

Nel corso della sua intensa attività di
oppositore politico e di giornalista, ha denunciato pubblicamente e
ripetutamente i crimini, gli abusi e le speculazioni della vecchia
nomenclatura di Hoxha, e dei recenti regimi mascherati post-comunisti.

Enzo
Rega ha individuato i nodi centrali, nella storica radice di provenienza, il
carattere geografico dell’Albania ( terra dell’alba ) la millenaria storia,
dove ha persistito per centinaia d’anni il Kanùn
( Codice Giuridico orale
albanese ) e la besa ( la parola data, la promessa ) – che hanno instillato nei
suoi versi, nutrito dai canti epici dei suoi avi, la forza struggente di
presenze e suggestioni di corpi.

Hajdari scrive e ha condiviso la scelta del
bilinguismo come altri scrittori europei, quali Ionesco e Cioran, esuli rumeni
a Parigi, che adottarono il francese come seconda lingua, cosi Gezim, scrive in
italiano e albanese.

“ Nessuna donna chiama il mio nome in questo Paese “
dice, e ancora “ Piove sempre in questo Paese.
Forse perché sono straniero”.



Solitudine nella poesia “ Ieri sera nessuno mi ha chiamato dalla strada,

ieri sera nessuno mi ha telefonato
dall’altra costa,
dei passanti nessuno
mi ha chiesto.
Ieri sera nessuno ha
bussato alla mia porta sul
Corso
della Repubblica,170
Nessuno mi ha
fatto gli auguri
Per l’anno nuovo.


Con un bicchiere di vino davanti

e la pioggia alla finestra,

ho festeggiato la mia solitudine in
Ciociaria.
Ieri sera.

Pasquale
Gerardo Santella, è intervenuto su alcuni temi forti, sollecitato dalle
risposte di Hajdari agli studenti che sono intervenuti più volte, sollevando
interrogativi di non poco conto.
In particolare sul concetto di integrazione,
che andrebbe sostituito secondo il poeta albanese, da quello di interazione.

Integrazione di un popolo forse vuol dire, tagliate le vostre radici,
interazione forse vuol dire, conservate le vostre radici e insieme scopriamo un
cammino condiviso.

Forti ovazioni dalla sala per Clemente Napolitano, che ha
saputo interpretare lo spirito forte e terragno dei versi, espressione della
terra, rocciosa, scabra ed essenziale che ha lasciato non poche tracce nei
versi di Hajdari, orfano nel mondo, viaggiatore in Africa e Asia, e in tutti i
continenti a Sud del mondo, Hajdari universalizza la sua condizione perenne di
estraniamento, poiché sa che deve contare unicamente sulle proprie forze per
sopravvivere, senza alcuna adozione.


Nomina la perdita, il distacco, il vuoto
e l’abbandono, e l’esilio che passano attraverso il suo corpo, dove ha trovato
la forza per essere Jezim Hajdari, così come lo abbiamo conosciuto stamani, e
altri ancora lo conosceranno.

Categories

abisso (1) abitazioni fatisccenti (1) abusi dei media (1) abusivismo (1) abuso sui minori (1) accoglienza (2) acque cristalline (1) Addio al filosofo Aniello Montano voce limpida e possente (1) adriano celentano (1) Agerola (1) Agosto (1) Agosto dei fuochi (1) aids (1) aiuto (2) alberi millenari (1) alchimia (1) alcool (1) ambiente (6) amicizia (1) Angrisano (1) anni sessanta (1) antichi borgi (1) antologica ugo marano al frac (1) Antonio Ciraci (1) Antonio Davide (1) approfondimenti tematici (1) Archeo Club 1989-2009: un ventennio di febbrile attività (1) archiettura (1) Area 24 art gallery (1) arte contemporanea (1) Arte e Ambiente (1) arte e emergenze ambientali (1) ArteCinema 2013 (1) arti visive (2) Artiaco 2014 (1) artisti solitari (1) arturo ianniello (1) Aspettando Obama (2) Augè (1) Autori e lettori dietro le sbarre (1) avanguardie (1) bambini (1) banca (1) Battisti (1) Benoit Conort (1) bohème (1) Boris Pahor: bisogna imparare a rispettare il corpo degli altri (1) brulichio dell'azzuro (1) bruno giordano (1) Buon lavoro Presidente (1) buonabitacolo (1) cagliari come sarno (1) camera oscura (1) campi di calcetto (1) Campi Flegrei (1) cani e gatti (1) cani senza nome (1) cantautori (1) carte trasparenti scenari (1) Castel dell'Ovo (2) Castellabate (1) Castello dell'Abate (1) Castello Monastero di Casaluce (1) cecchini (1) Cézanne (1) cicli (1) Cilento (1) cimitero (1) cinema (1) Circoli Artistici (1) Ciro Vitale (1) ciro vitiello (1) Come la passione (1) Compagni di strada (1) Conferenza e Mostra di Arturo Casanova (1) conflitto nei Balcani (1) contaminazioni (1) contestazione (1) contesto storico (2) convegno a Nola (1) convegno su Nitsch (1) corpi violati (1) corpo a corpo (1) Correale (1) costume (1) crisi (1) cronaca nera (1) Crotone (1) cubismo (1) cultura (2) cultura americana (1) Dalla pittura allo schermo (1) dalla terra dei fuochi (1) dalla terra dei fuochi performance museo civico roccarainola (1) degrado (1) delitto Avetrana (1) desaparecido (1) design (1) devastazione ambientale (1) di mezzo il mare (1) Diana D'Ambrosio e Franco Tirelli al Summarte di Somma Vesuviana (1) dimenticati (1) diritti umani (1) Disturb Scafati (1) dittatura (1) dittature (1) diversità (1) divertimento (1) dolore (1) Domenico (1) Domenico Fatigati ad Aversa. Altri Luoghi (1) Domenico Modugno (1) Donne in carne ed ossa (1) Dorfles (1) durata (1) edgar morin (1) editoria (1) Elogio del Cantar Storie di SalvatoreCasaburi (1) emarginazione (1) emergenza ambientale (1) emergenza cagliari (1) Emilio Villa (1) enti di natura (2) Enzo Cucchi (1) Enzo Marino (2) enzo rega (1) Equilibrio Compositivo di Fatigati (1) ercolano (1) ernesto de martino (1) Ernesto Terlizzi (1) eruzioni (1) ESENIN (1) esoterismo (1) esperimento culturale (1) EST MEMORIALE (1) estrazione contadina (1) esule (1) extracomunitari (1) Fabio Donato (1) Falleria La Conchiglia di Torino (1) faro (1) Fatigati (1) Fatigati alla Feltrinelli (1) Favara (1) febbraio 2015 (1) fede cieca (1) ferie (1) Ferro 3 (1) Fieramosca (1) film e documentari sull'arte (1) filosofia (1) fiordo (1) Fondazione Morra (1) Forma Artis (1) fosse comune (1) fosse comuni (1) foto ingannevoli (1) fotografia (5) franchismo (1) franco capasso (3) franco capasso poeta in chiarissima luce (1) frontiera (1) fuga (2) funerali (1) futurismo (1) Gaetano Romano (4) Gallo. (1) garcìa lorca (1) genio (1) genius loci (1) gente di rispetto (1) geometrie del vedere (1) Gerolamo Casertano al Pan (1) Gezim Hajdari: il corpo (1) Gibellina (1) Gines Vincente Fernandez (1) Giorgio De Chirico e 36 Artisti Contemporanei a TELAVIV (1) giugno popolare vesuviano (1) GiugnoPopolare Vesuviano (1) Giulio e Danilo De Mitri al FRAC (1) gomorra (1) guerra civile spagnola (1) Hommage au festval Polyphonix (1) i festival multiartistico (1) i giri d'angolo di salvatore violante a san giuseppe vesuviano (1) Iazzetta (1) il coraggio della poesia (2) IL CORPO E L'ANIMA (1) Il Futurismo (1) Il killer silenzioso (1) il laboratorio di Vittorio Avella (2) Ilia Tufano (1) illuminazioni (1) Imagocollettiva di artisti (1) incidente (1) incisioni (1) India 70 (1) infanzia (2) Informazione (9) Ingeborg Bachaman (1) inquinamento (1) installazioni (1) isabella nurigiani (1) joe lansdale (1) killer senza nome (1) Km 1720 (1) Kouros Aversa (1) l'aldilà (1) l'artista e il suo travaglio (1) L'Eleganza Discreta della Tecnica (1) l'elmo (1) L'Inquieta Giovinezza (2) L'occhio dell’ arte (1) L’amara scienza di Luigi Compagnone (1) L’isola che aspetta (1) l’orfano (1) L’uomo essere naturale (1) la barca/piroga e altre storie (1) la belva (1) la donna senza volto (1) La Memoria dell'Oblio (1) La notte volgeva verso l’alba (1) La piovra è ovunque (1) la poesia (1) La radicalità dell'avanguardia di Stefano Taccone (1) la solitudine dello scrittore (1) Laboratorio Creativo 1974/1976 (1) lager nazisti (1) lago d'Averno (1) lava (1) lavoro nero (1) le protagoniste femminili (1) legalità (3) Leone d'Oro Venezia 2013 (1) Leopardi e Chopin nei loro rapporti con i genitori (1) Lessio e Fatigati (1) lettera di franco capasso a jean-charles vegliante (1) Letteratura (6) libertà (1) liceo E.Medi di Cicciano (1) Liceo Parmenide (1) liliana borriello (5) lingua di fuoco (1) Longobardo (1) luce e materia (1) luci della memoria (1) Ludovico Corrao (1) Luigi Fontanella (1) Luigi Ghirri (1) Luisa Bossa (1) luoghi (3) mafia (1) Maggio 2005 (1) maggio 2014 palazzo mediceo ottaviano (1) Magnani (1) malattia mentale (1) Maram (1) Maram al-Masri (1) Marcello Cinque (3) Marcianise-Caserta. (1) Maria Zambrano (1) Mario Lanzione al Frac di Baronissi (1) Mario Persico (1) Marte (1) Mathelda Balatresi (1) mediterraneo (1) Metart Maggio 2004 (1) Miche Sovente (1) mimmo beneventano (1) Mimmo Beneventano vittime di camorra (1) Mine in Fiore (1) minoranze (1) Miriam Makeba (1) missione dell'artista (1) morale (1) mostra a cura di Rosemarie Sansonetti Bisceglie (1) mostra area 24 art gallery napoli (1) mostra Franco Cipriano allo Spazio Zero 11 (1) Mostra l'Officina Calcografica Il Laboratorio di Nola alla Grafica Metelliana (1) mostre arti visive (1) munch (1) museo madre di Napoli (2) Museo Pino Pascali (1) nato a rocca (1) Nato di Vincenzo De Simone (1) natura astratta e informale (1) Natura Reale di Felix Policastro (1) Nel vento solare della luce (1) nicola oddati (1) Nola (1) Non ci fu appello (1) Non colpite Selim (1) non-luoghi (1) notti di solstizio (1) Obama (1) occidente (1) oppositori (1) Orestiadi (1) oriente (1) Oriundi Superfici Sotterranee Maria Eudòxia Mellào (1) oscillazioni del gusto (1) ostinazione (1) ottavian art festival (1) Ottaviano (1) Paesaggi (7) paesaggio (1) Pagea Art (1) palafitte (1) palazzo mediceo ottaviano (1) paolo naldi (1) parigi (1) parola (1) Pasolini (1) Pasquale Cappuccio (1) pedofilia (1) Peppe Pappa (1) performace al museo civico roccarainola (1) Pier Paolo Patti e Ciro Vitale al DISTURB Scafati (1) pino daniele (1) pippo del bono (1) piromani (1) pittura (1) poesia (2) poesia contemporanea (1) poeta scomparso (1) poeti (1) Poeti dietro le sbarre (1) Polignano a Mare (1) Politelli (1) presentazione catalogo Carmine Di Ruggiero (1) Prigioniera dei colori (1) Prigionieri dei colori (1) Primavera dell'arte (1) principe di San Severo (1) profondità (1) profondo Sud (1) Progetti Minimi (1) provocazione (1) psiche (1) pubblico e privato (1) pulizia etnica (1) quaderno (1) quadrelle (1) qurantennale de La Roggia (1) radici (1) raffaele cantone (1) raffaele falcone (1) Rauschenberg (1) renato barisani (1) ribellione (1) Riccardo Dalisi (1) ricerca (1) rifiuti (1) rifiuto (1) rigenerazione (1) riscatto (1) risorgere alla vita (1) roberto saviano (3) rom (1) Rosaria Iazzetta (1) Rosario e Luigi Mazzella in dialogo con le Matres (1) rosarno (1) Rossellini (1) Sacro GRA di Gianfranco Rosi (1) saggistica (1) salento (1) salvaguardia (1) Salvatore Violante (1) Sassi di Matera (1) scavi archeologici (1) sciagura abruzzo (1) scomparsa Angelo Vassallo (1) Scomparsa Camillo Capolongo (1) Scritti d'Arte (14) Scritti di Prisco De Vivo (3) scultura contemporanea (1) scuole (1) secondo appuntamento con il Futurismo a Nola (1) sfruttamento (3) SIANI REPORTAGE PRIZE 2013 (1) sisma abruzzo (2) sociale (1) sogno (1) solidarietà (2) Solo per giustizia (2) Sotto gli occhi di tutti (1) sperimentazione (1) Sperimentazione Plastiche (1) Sperimentazione Plastiche e Resine (1) Sperimentazione Resine (1) spoliazione (1) stagioni (1) storia e internazionalità. al Tamarin Business Center (1) storie di artisti (1) storie di donne e d ribellione (1) strage (1) Suketu Mehta (1) Summarte (1) Sylvia Plath (1) Taide (1) teatro (1) teatro popolare campano e meridionale (1) Telemachos Pateris : Il Labirinto della Memoria (1) Terlizzi in mostra a Matera (1) Terra de Fuochi (1) terra del rimorso (1) terra madre (1) terremoto abruzzo (3) territorio (1) testo critico (1) Togliere il nome alle cose (1) transitory (1) Tuba (1) turismo (1) Tutto il mio folle amore (1) ulivo (1) Un legittimo pensiero (1) un poeta in viaggio (1) Un volto e un nome (1) unacoppiadi artisti in viaggio (1) unicità dello stile (1) Vallo della Lucania (1) veggente dell'arte (1) Venturo (1) viaggio (1) villaggio (1) vIncenzo de simone (1) vini (1) violenza (1) visi parlanti (1) Vittorio Avella (1) voci dal carcere (1) Voci dalla terra vesuviana (1) Volti di donna nella vita di G. Leopardi e F. Chopin (1) vulcano (1) Witkin (1) world social summit (1) XIII Edizione Land Art Campi Flegrei (1) xxi edizione festa del merlo maschio di Saviano (1)