domenica 12 ottobre 2008

Il fuoco brucia, il fuoco cura

Altroltre è il titolo della mostra dell’artista napoletano Sabato Angiero, nelle sale di Castel dell’Ovo, dove presenta tutto il campionario della sua assortita ricerca dispiegatasi in un ventennio circa, dalla metà degli anni ottanta in poi. Il catalogo si giova della presentazione del critico d’arte Toti Carpentieri, e ospita un saggio del giovane studioso Annibale Rainone. Si parte dalle opere degli anni novanta, come Sotto Sopra del 93, in cui Angiero che già aveva bruciato e scoperto il fuoco come medium per produrre l’effetto estetico-visivo, inserisce nelle composizioni pezzi di fogli di giornale; il quotidiano che irrompe e convive con la materia combusta. Si tratta di una situazione che sviluppa diversi piani di lettura che convivono bene, dal momento che la forza stessa dei caratteri grafici che si susseguono ininterrottamente creano una cifra e un alfabeto sincopato di scansioni, mentre la carta bruciata di molte riviste e libri, accoglie le scritte che l’autore ottiene con i fogli stampati del giornale. E poi via con XX Secolo del 1996, dove con carte combuste rappresenta alcuni pensatori e uomini chiave del 900, come Marx, Freud, Che Guevara; si nota ora l’effetto visivo che si stempera nell’impianto dell’immagine ottenuta - del 1996 è anche Opera a libro perso, sorta di libro combusto con insistite residue variazioni di colore, che fanno di questa opera un cuore pulsante, un muscolo intermittente di pulsioni nella materia devastata, ma non del tutto, dal fuoco. Nel 2004 ci accoglie Auschwitz, con l’algida sequenza tipografica di nomi di vittime, un muro della memoria e del dolore, nel 2007 Sang’ e chi t’a muort e Uommene e Quaquaraquà, installazione manifesto combusto, che attraverso la sequela di nomi di galantuomini tipo Scarpuzzedda, killer spietato della mafia siciliana o binnu u tratturi, oppure cicciott e mezanott, e aiutato da una immagine eloquente di un omicidio con donne che vegliano il corpo, Angiero irrompe nel sociale che ha sempre caratterizzato la sua ricerca sin dai primi anni di impegno, con una denuncia di notevole effetto e di buona presa emotiva, ricca di valenze sociologiche che non hanno mai smesso di pulsare. Si arriva al 2006 e alle opere degli ultimi anni che ancora scorrono sotto cenere di brace, che lo vedono alle prese con grandi rotoli di carte che disegnano degli effetti visivi di cerchi concentrici multicolori, e a grandi opere dove il fuoco compie la sua opera con discrezione salvando la sostanza dei libri bruciati, limitandosi a cicatrizzare il male quotidiano, a curare la ferita con il ferro rovente. A ben guardare Angiero sin dall’inizio del suo operare non ha mai smesso di interrogarsi, avendo come faro e guida la cronaca, e i fatti riportati dai giornali, dai mass media che rivestono una importanza capitale nella società, come ricorda McLuhan – che egli abilmente manipola e recupera, dando al prodotto cartaceo, dove la cronaca, di assassinii, di migranti dispersi, di emarginati, ha lasciato il suo segno indelebile, una nuova dignità di vita. ‘ L’arte è ferita “ dice Giorgio Cortenova, “ o è ferita oppure non è arte “ – a ricordare il tributo che dall’espressionismo in poi e fino alla body arte non ha smesso di influenzare come un fiume carsico, l’arte contemporanea, a cui neanche l’operazione di Angiero, seppure il contesto è in parte differente, in qualche modo sfugge, trovando rimandi e segrete corrispondenze per apparentarsi ad una lunga, lontana, scia di ferite. Il fuoco è antico come il mondo, accompagna l’uomo sin dalla sua comparsa, ne ha riscaldato la notte buia, e ha scacciato gli animali feroci, ha dissolto le ombre della notte, e sulla sua brace ha arroventato metalli per temprarli. Ha causato rovine, ha bruciato corpi di streghe presunte, ha dilaniato le carni del filosofo Giordano Bruno, ha bruciato la Biblioteca di Alessandria d’Egitto, e continua a bruciare le baracche di rom e sinti, e lavoratori clandestini che in Italia per pochi euro sono costretti a lavori disumani. Il fuoco per Angiero, memore di tanta storia, è il bisturi per estirpare il male, mai spinto troppo in profondità, deve curare il fuoco, cicatrizzare la ferita, rendere inoffensivi le metastasi, consentire al corpo di vivere ancora. Annotava lo scultore spagnolo E. Chillida “ Ogni materia ha la sua voce, basta saperla ascoltare “ Angiero differenziandosi da tanta ricerca che si vede in giro spesso frutto di accanite ed inconsistenti ripetizioni, tenta la strada da oltre un ventennio, per accedere ad un dominio del visuale che sia frutto in buona sostanza del suo osservatorio alimentato dai guasti che il sistema sociale produce in notevole quantità. Dal 2006 in poi, grandi rotoli non hanno timore di abbozzare nelle pieghe e nei gonfiori della carta, abbozzi di visi, immagini fisiognomiche che recano, sembra, un viatico di lontane immagini seppellite nel tempo. Il fuoco ha accompagnato l’iter espressivo in questi anni di artisti come Kounellis, Horn, Plessi, ciascuno ha saputo caricarlo di valenze esoteriche e alchemiche, piegando la fiamma e la sua tremolante apparizione ai propri voleri estetici e di ricerca; Angiero invece ha saputo farne un compagno fedele, una presenza amica che alimenta con passione cibandolo quotidianamente di lacerti di carta stampata, su cui la mano dell’uomo scrive ogni giorno parole che non sono di amore e fratellanza, convivenza e rispetto, ma di esclusione, di prevaricazione, di insopportabili ingiustizie che la sua pratica espressiva registra e rielabora a fuoco lento nella sua officina di carte.

Categories

abisso (1) abitazioni fatisccenti (1) abusi dei media (1) abusivismo (1) abuso sui minori (1) accoglienza (2) acque cristalline (1) Addio al filosofo Aniello Montano voce limpida e possente (1) adriano celentano (1) Agerola (1) Agosto (1) Agosto dei fuochi (1) aids (1) aiuto (2) alberi millenari (1) alchimia (1) alcool (1) ambiente (6) amicizia (1) Angrisano (1) anni sessanta (1) antichi borgi (1) antologica ugo marano al frac (1) Antonio Ciraci (1) Antonio Davide (1) approfondimenti tematici (1) Archeo Club 1989-2009: un ventennio di febbrile attività (1) archiettura (1) Area 24 art gallery (1) arte contemporanea (1) Arte e Ambiente (1) arte e emergenze ambientali (1) ArteCinema 2013 (1) arti visive (2) Artiaco 2014 (1) artisti solitari (1) arturo ianniello (1) Aspettando Obama (2) Augè (1) Autori e lettori dietro le sbarre (1) avanguardie (1) bambini (1) banca (1) Battisti (1) Benoit Conort (1) bohème (1) Boris Pahor: bisogna imparare a rispettare il corpo degli altri (1) brulichio dell'azzuro (1) bruno giordano (1) Buon lavoro Presidente (1) buonabitacolo (1) cagliari come sarno (1) camera oscura (1) campi di calcetto (1) Campi Flegrei (1) cani e gatti (1) cani senza nome (1) cantautori (1) carte trasparenti scenari (1) Castel dell'Ovo (2) Castellabate (1) Castello dell'Abate (1) Castello Monastero di Casaluce (1) cecchini (1) Cézanne (1) cicli (1) Cilento (1) cimitero (1) cinema (1) Circoli Artistici (1) Ciro Vitale (1) ciro vitiello (1) Come la passione (1) Compagni di strada (1) Conferenza e Mostra di Arturo Casanova (1) conflitto nei Balcani (1) contaminazioni (1) contestazione (1) contesto storico (2) convegno a Nola (1) convegno su Nitsch (1) corpi violati (1) corpo a corpo (1) Correale (1) costume (1) crisi (1) cronaca nera (1) Crotone (1) cubismo (1) cultura (2) cultura americana (1) Dalla pittura allo schermo (1) dalla terra dei fuochi (1) dalla terra dei fuochi performance museo civico roccarainola (1) degrado (1) delitto Avetrana (1) desaparecido (1) design (1) devastazione ambientale (1) di mezzo il mare (1) Diana D'Ambrosio e Franco Tirelli al Summarte di Somma Vesuviana (1) dimenticati (1) diritti umani (1) Disturb Scafati (1) dittatura (1) dittature (1) diversità (1) divertimento (1) dolore (1) Domenico (1) Domenico Fatigati ad Aversa. Altri Luoghi (1) Domenico Modugno (1) Donne in carne ed ossa (1) Dorfles (1) durata (1) edgar morin (1) editoria (1) Elogio del Cantar Storie di SalvatoreCasaburi (1) emarginazione (1) emergenza ambientale (1) emergenza cagliari (1) Emilio Villa (1) enti di natura (2) Enzo Cucchi (1) Enzo Marino (2) enzo rega (1) Equilibrio Compositivo di Fatigati (1) ercolano (1) ernesto de martino (1) Ernesto Terlizzi (1) eruzioni (1) ESENIN (1) esoterismo (1) esperimento culturale (1) EST MEMORIALE (1) estrazione contadina (1) esule (1) extracomunitari (1) Fabio Donato (1) Falleria La Conchiglia di Torino (1) faro (1) Fatigati (1) Fatigati alla Feltrinelli (1) Favara (1) febbraio 2015 (1) fede cieca (1) ferie (1) Ferro 3 (1) Fieramosca (1) film e documentari sull'arte (1) filosofia (1) fiordo (1) Fondazione Morra (1) Forma Artis (1) fosse comune (1) fosse comuni (1) foto ingannevoli (1) fotografia (5) franchismo (1) franco capasso (3) franco capasso poeta in chiarissima luce (1) frontiera (1) fuga (2) funerali (1) futurismo (1) Gaetano Romano (4) Gallo. (1) garcìa lorca (1) genio (1) genius loci (1) gente di rispetto (1) geometrie del vedere (1) Gerolamo Casertano al Pan (1) Gezim Hajdari: il corpo (1) Gibellina (1) Gines Vincente Fernandez (1) Giorgio De Chirico e 36 Artisti Contemporanei a TELAVIV (1) giugno popolare vesuviano (1) GiugnoPopolare Vesuviano (1) Giulio e Danilo De Mitri al FRAC (1) gomorra (1) guerra civile spagnola (1) Hommage au festval Polyphonix (1) i festival multiartistico (1) i giri d'angolo di salvatore violante a san giuseppe vesuviano (1) Iazzetta (1) il coraggio della poesia (2) IL CORPO E L'ANIMA (1) Il Futurismo (1) Il killer silenzioso (1) il laboratorio di Vittorio Avella (2) Ilia Tufano (1) illuminazioni (1) Imagocollettiva di artisti (1) incidente (1) incisioni (1) India 70 (1) infanzia (2) Informazione (9) Ingeborg Bachaman (1) inquinamento (1) installazioni (1) isabella nurigiani (1) joe lansdale (1) killer senza nome (1) Km 1720 (1) Kouros Aversa (1) l'aldilà (1) l'artista e il suo travaglio (1) L'Eleganza Discreta della Tecnica (1) l'elmo (1) L'Inquieta Giovinezza (2) L'occhio dell’ arte (1) L’amara scienza di Luigi Compagnone (1) L’isola che aspetta (1) l’orfano (1) L’uomo essere naturale (1) la barca/piroga e altre storie (1) la belva (1) la donna senza volto (1) La Memoria dell'Oblio (1) La notte volgeva verso l’alba (1) La piovra è ovunque (1) la poesia (1) la solitudine dello scrittore (1) Laboratorio Creativo 1974/1976 (1) lager nazisti (1) lago d'Averno (1) lava (1) lavoro nero (1) le protagoniste femminili (1) legalità (3) Leone d'Oro Venezia 2013 (1) Leopardi e Chopin nei loro rapporti con i genitori (1) Lessio e Fatigati (1) lettera di franco capasso a jean-charles vegliante (1) Letteratura (6) libertà (1) liceo E.Medi di Cicciano (1) Liceo Parmenide (1) liliana borriello (5) lingua di fuoco (1) Longobardo (1) luce e materia (1) luci della memoria (1) Ludovico Corrao (1) Luigi Fontanella (1) Luigi Ghirri (1) Luisa Bossa (1) luoghi (3) mafia (1) Maggio 2005 (1) maggio 2014 palazzo mediceo ottaviano (1) Magnani (1) malattia mentale (1) Maram (1) Maram al-Masri (1) Marcello Cinque (3) Marcianise-Caserta. (1) Maria Zambrano (1) Mario Lanzione al Frac di Baronissi (1) Mario Persico (1) Marte (1) Mathelda Balatresi (1) mediterraneo (1) Metart Maggio 2004 (1) Miche Sovente (1) mimmo beneventano (1) Mimmo Beneventano vittime di camorra (1) Mine in Fiore (1) minoranze (1) Miriam Makeba (1) missione dell'artista (1) morale (1) mostra a cura di Rosemarie Sansonetti Bisceglie (1) mostra area 24 art gallery napoli (1) mostra Franco Cipriano allo Spazio Zero 11 (1) Mostra l'Officina Calcografica Il Laboratorio di Nola alla Grafica Metelliana (1) mostre arti visive (1) munch (1) museo madre di Napoli (2) Museo Pino Pascali (1) nato a rocca (1) Nato di Vincenzo De Simone (1) natura astratta e informale (1) Natura Reale di Felix Policastro (1) Nel vento solare della luce (1) nicola oddati (1) Nola (1) Non ci fu appello (1) Non colpite Selim (1) non-luoghi (1) notti di solstizio (1) Obama (1) occidente (1) oppositori (1) Orestiadi (1) oriente (1) Oriundi Superfici Sotterranee Maria Eudòxia Mellào (1) oscillazioni del gusto (1) ostinazione (1) ottavian art festival (1) Ottaviano (1) Paesaggi (7) paesaggio (1) Pagea Art (1) palafitte (1) palazzo mediceo ottaviano (1) paolo naldi (1) parigi (1) parola (1) Pasolini (1) Pasquale Cappuccio (1) pedofilia (1) Peppe Pappa (1) performace al museo civico roccarainola (1) Pier Paolo Patti e Ciro Vitale al DISTURB Scafati (1) pino daniele (1) pippo del bono (1) piromani (1) pittura (1) poesia (2) poesia contemporanea (1) poeta scomparso (1) poeti (1) Poeti dietro le sbarre (1) Polignano a Mare (1) Politelli (1) presentazione catalogo Carmine Di Ruggiero (1) Prigioniera dei colori (1) Prigionieri dei colori (1) Primavera dell'arte (1) principe di San Severo (1) profondità (1) profondo Sud (1) Progetti Minimi (1) provocazione (1) psiche (1) pubblico e privato (1) pulizia etnica (1) quaderno (1) quadrelle (1) qurantennale de La Roggia (1) radici (1) raffaele cantone (1) raffaele falcone (1) Rauschenberg (1) renato barisani (1) ribellione (1) Riccardo Dalisi (1) ricerca (1) rifiuti (1) rifiuto (1) rigenerazione (1) riscatto (1) risorgere alla vita (1) roberto saviano (3) rom (1) Rosaria Iazzetta (1) Rosario e Luigi Mazzella in dialogo con le Matres (1) rosarno (1) Rossellini (1) Sacro GRA di Gianfranco Rosi (1) saggistica (1) salento (1) salvaguardia (1) Salvatore Violante (1) Sassi di Matera (1) scavi archeologici (1) sciagura abruzzo (1) scomparsa Angelo Vassallo (1) Scomparsa Camillo Capolongo (1) Scritti d'Arte (14) Scritti di Prisco De Vivo (3) scultura contemporanea (1) scuole (1) secondo appuntamento con il Futurismo a Nola (1) sfruttamento (3) SIANI REPORTAGE PRIZE 2013 (1) sisma abruzzo (2) sociale (1) sogno (1) solidarietà (2) Solo per giustizia (2) Sotto gli occhi di tutti (1) sperimentazione (1) Sperimentazione Plastiche (1) Sperimentazione Plastiche e Resine (1) Sperimentazione Resine (1) spoliazione (1) stagioni (1) storia e internazionalità. al Tamarin Business Center (1) storie di artisti (1) storie di donne e d ribellione (1) strage (1) Suketu Mehta (1) Summarte (1) Sylvia Plath (1) Taide (1) teatro (1) teatro popolare campano e meridionale (1) Telemachos Pateris : Il Labirinto della Memoria (1) Terra de Fuochi (1) terra del rimorso (1) terra madre (1) terremoto abruzzo (3) territorio (1) testo critico (1) Togliere il nome alle cose (1) transitory (1) Tuba (1) turismo (1) Tutto il mio folle amore (1) ulivo (1) Un legittimo pensiero (1) un poeta in viaggio (1) Un volto e un nome (1) unacoppiadi artisti in viaggio (1) unicità dello stile (1) Vallo della Lucania (1) veggente dell'arte (1) Venturo (1) viaggio (1) villaggio (1) vIncenzo de simone (1) vini (1) violenza (1) visi parlanti (1) Vittorio Avella (1) voci dal carcere (1) Voci dalla terra vesuviana (1) Volti di donna nella vita di G. Leopardi e F. Chopin (1) vulcano (1) Witkin (1) world social summit (1) XIII Edizione Land Art Campi Flegrei (1) xxi edizione festa del merlo maschio di Saviano (1)